SANTI, TESTIMONI  E  PREGHIERE

Venerdì 24 settembre 2021



Repertorio
Informazioni e contatti
Vai alla barra di selezione

Esaltazione della Santa Croce

(Scheda 137/140, composta da 2 sottoschede - Anno 2021)

FESTE 14 settembre - Esaltazione della Santa Croce

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE
La Croce mistero d'amore

Oggi, 14 settembre, la Chiesa festeggia l'Esaltazione della Croce. Nella celebrazione di oggi il colore liturgico è il rosso, colore della Passione di Gesù. Non è celebrazione della morte, ma della vita che ha sconfitto la morte. È la croce che da strumento di supplizio si è trasformata in albero della vita, in luogo di vittoria grazie al sacrificio estremo di Gesù, che morendo su di essa ha unito Cielo e terra e ha salvato tutti noi.

Il supplizio di Cristo, Dio incarnato, che si è sottoposto volontariamente all'infamante condizione di schiavo, ha trasformato la croce in simbolo della nuova alleanza, il simbolo della religione cristiana.

«In quel tempo Gesù disse a Nicodemo: “Nessuno è mai salito al cielo se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto ma abbia la vita eterna. Dio infatti non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui » (Gv 3,13-17).

Questa antica festa in onore della Croce, così densa di significato, si celebra il 14 settembre, anniversario del ritrovamento della vera Croce (14 settembre 320) da parte di sant'Elena, madre dell'imperatore Costantino. Essa venne celebrata la prima volta in Oriente in occasione della consacrazione della Chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme e della solenne ostensione della Croce, avvenuta il 14 settembre del 335.

Papa Francesco ha spiegato che "la croce è un mistero d'amore" e che non può esserci "Cristo senza croce" né "croce senza Cristo". È mistero d'amore perché "Gesù è sceso dal cielo per portare tutti noi a salire in cielo: questo è il mistero della croce". E "un Cristo senza croce non è il Signore: è un maestro, niente di più. È quello che, senza saperlo, forse cercava Nicodemo". "La croce senza Cristo... solo la croce, senza speranza, senza Cristo, è un mistero di tragedia... Ma la croce è un mistero d'amore, la croce è fedele, la croce è nobile". "Il Signore ci dia la grazia... di entrare col cuore, con la mente, con il corpo, con tutto... in questo mistero d'amore". (dalla meditazione mattutina di papa Francesco in Santa Marta del 14 settembre 2017)


Scarica schede PDF

Scheda principale
Sottoscheda 2: Esaltazione della Santa Croce - Preghiere




Selezione schede

|< < 134 135 136 137 138 139 140 > >| Vista elenco

Accedi a una scheda per numero


Premere questo pulsante per aprire la scheda corrispondente.

Impostazione elenco schede


Premere questo pulsante per effettuare l'impostazione:

Torna a inizio pagina


Risorse in rete
santiebeati liturgia cathopedia qumran diocesi l'azione unità pastorale avvenire.it

Aggiornamento: lunedì 20 settembre 2021
Copyright © 2020-2021 Lia Artico