SANTI, TESTIMONI  E  PREGHIERE

Sabato 28 gennaio 2023



Repertorio
Informazioni e contatti
Vai alla barra di selezione

Maggio 2021 - 24 giorno

(Scheda 100/153, singola - Anno 2021)

MARATONA DI PREGHIERA 24 maggio - SANTO ROSARIO CON IL PAPA - maggio 2021

SANTO ROSARIO CON IL PAPA - maggio 2021
Ventiquattresimo giorno - lunedì 24 maggio

Nostra Signora di Lourdes a Nyaunglebin (Myanmar)

Intenzione di preghiera: Per coloro che garantiscono i servizi essenziali

Oggi, FESTA DI MARIA MADRE DELLA CHIESA, la preghiera per la fine della pandemia si svolge in Myanmar (Birmania), nel santuario di Nostra Signora di Lourdes a Nyaunglebin. È un luogo simbolicamente importante per due motivi: oggi il Paese è scosso dalle rivolte contro la dura repressione attuata dal nuovo governo militare; il secondo, ugualmente significativo, è che quando fu divulgata la prima lista dei santuari mariani della Maratona di preghiera, fino all’ultimo la speranza era che in questo giorno ci si potesse collegare dal santuario cinese della Madonna di Shenshan, che si festeggia proprio oggi. Ciò non è stato possibile, ufficialmente a causa delle restrizioni della pandemia, ma più realisticamente si è osservato che il governo di Pechino in questi anni ha reso sempre più difficile il pellegrinaggio dei cattolici cinesi a Shenshan, il punto di riferimento principale sia per i cattolici “sotterranei” sia per quelli riconosciuti dalla chiesa ufficiale.

Il legame con Shenshan c’è ugualmente: l’arcivescovo di Yangon cardinale Maung Bo, pure nel mezzo della durissima crisi in Myanmar, ha proclamato una settimana mondiale di preghiera dal 23 al 30 maggio per i cristiani in Cina, che subiscono ogni forma di vessazione e i luoghi di culto vengono chiusi o demoliti. (Ciascuno di noi è invitato ad unirsi alla preghiera globale per i nostri fratelli sofferenti)

LA CHIESA IN MYANMAR E IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI LOURDES

La Chiesa in Myanmar nei suoi cinque secoli di vita ha visto molti missionari dare il proprio sangue per Cristo nella loro opera di evangelizzazione del Paese asiatico.

Il luogo di culto vanta 118 anni di vita, e si trova in una nazione caratterizzata da forti contrasti, soprattutto fra la maggioranza buddista e la minoranza musulmana. I cattolici birmani sono appena l’1% della popolazione, ma sono una presenza fondamentale, perché i loro sforzi sono tutti volti alla riconciliazione, all’incontro, all’unità e alla pace.

Purtroppo, dopo l’apertura che ha consentito la visita del Papa nel 2017 e che aveva fatto sperare in una ricostruzione dei rapporti dopo gli anni della dittatura militare, i nuovi eventi hanno riacutizzato i contrasti tra le diverse anime della nazione.


Scarica schede PDF

Scheda




Selezione schede

|< < 97 98 99 100 101 102 103 > >| Vista elenco

Accedi a una scheda per numero


Premere questo pulsante per aprire la scheda corrispondente.

Impostazione elenco schede


Premere questo pulsante per effettuare l'impostazione:

Torna a inizio pagina


Risorse in rete
santiebeati liturgia cathopedia qumran diocesi l'azione unità pastorale avvenire.it

Aggiornamento: giovedì 21 ottobre 2021
Copyright © 2020-2023 Lia Artico